martedì 29 maggio 2018

Cima Falasca(2300mt) e Cima Venacquaro(2377mt) dal rifugio D. Fioretti (Gran Sasso)





L'ultima uscita insieme a mia moglie, sulle montagne dell'Appennino, risaliva ormai a 5  anni fa. Sempre Gran Sasso, anche se quel giorno si tentò la vetta del Corno Grande.
Sabato, per una serie di circostanze che mi avrebbero  impedito di partecipare al raduno del Club 2000 del giorno successivo, è arrivata inaspettatamente l'occasione giusta per trascorrere insieme un piacevole giornata in montagna.
Quando ero stato sul M. Corvo ero rimasto affascinato da quella bellissima vallata, ed ero sicuro che anche  Francesca ne sarebbe rimasta folgorata, e così è stato.
La scelta di partire con il pandino  ci ha facilitato, e non poco, visto che ci ha permesso di percorrere tutta la Sterrata che dal lago della provvidenza arriva fino a 200mt dal rifugio Fioretti...

Ma passiamo al racconto fotografico della giornata...





Lasciata l'auto in prossimità dell'area picnic, ad un centinaio di metri dal Rifugio D. Fioretti(1500mt circa), ci siamo incamminati nella sua direzione...




... a sinistra la Fonte della Vaccareccia 1498 m....



Giornata splendida, Francesca è a dir poco affascinata da tanta bellezza...



Superiamo il rifugio e ci incamminiamo verso lo stazzo di Solagne(1700mt)...




... che raggiungiamo dopo circa 30m. Accanto allo stazzo tra le rocce, una splendida cascata attira la nostra attenzione, decidiamo di raggiungerla al ritorno...







A questo punto, con l'aumento delle pendenze,  inevitabilmente, Francesca ( fuori forma) incomincia ad accusare  i primi segni di stanchezza... Prima sosta rigenerante...




un camoscio ci osserva con curiosità...



mentre un capriolo non ci pensa 2 volte e si allontana...


Abbandono l 'idea iniziale di risalire
 a sinistra, in direzione Est verso la Sella di Monte Corvo ...


e puntare direttamente a dx verso la sella del Venacquaro. In questo modo, penso, potrò tenere a vista Francesca che inevitabilmente rallententera' o addirittura dovrà fermarsi lungo la ripida risalita...




Durante la salita ottima la vista che spazia dallo Ienca alle Malecoste, il Corvo, imponente, per non parlare del Lago di Campotosto, ben visibile dalle Solagne in poi.










Salgo rapido in direzione est sulla prima vetta di giornata, Cima Falasca(2300mt) che raggiungo dopo 2h20m di cammino. Davanti a me la vista di altre vette l'Intermesoli, il Corno Grande, il Cefalone, Cima Paolo Giovanni.















Nel frattempo più in basso Francesca sale lentamente... ma sale!



Inizio la discesa, questa volta in direzione N  scendendo prima alla Sella Venacquaro 2236 Mt,



 e poi risalendo verso la vetta medesima che si trova a quota 2377mt...bel bcd 😆...cmq per raggiungere la 2a vetta impiego 20m...




non posso fare a meno di effettuare un altro giro di fotografie a 360°!!!











Francesca nel frattempo è quasi arrivata alla sella del Venacquaro...


...la raggiungo...




ed insieme saliamo su Cima Falasca...








una bella soddisfazione per lei...

È ora di tornare indietro... Stessa via della salita...












Allo stazzo delle Solagne piccola deviazione alla cascata...







Proseguiamo per il rifugio dove ci fermiamo per consumare uno spuntino...


e progettare altre avventure insieme!!!




Alla prossima!!!
By nuvolachedanza

Nessun commento:

Posta un commento