giovedì 19 luglio 2018

salita alla Capanna Margherita,4554mt (Alpi Pennine)

salita alla Capanna Margherita,4554mt (Alpi Pennine)





2° over 4000 per me, 1° per i miei amici, che mi hanno accompagnato in questa nuova avventura alla scoperta di questo splendido gruppo montuoso, il Monte Rosa, compiendo fortunatamente con successo la salita fino alla Capanna Margherita costruita sulla Punta Gnifetti,4554mt ,rifugio alpino più alto in Europa. Bellissima anche la permanenza al Capanna Gnifetti(3647mt) raggiunta il 1° giorno ,dove abbiamo pernottato in vista della salita alla vetta del giorno successivo. Tutto perfetto, compreso il soggiorno ad Alagna, e la sintonia che abbiamo avuto fin da subito con la nostra guida alpina, Nicola Degasperis, preparatissimo e simpaticissimo al quale va anche il ringraziamento di averci fatto salire in sicurezza non solo sulla vetta della Punta Gnifetti, ma anche, durante la discesa, con una piccola deviazione,  sulla vetta del Balmenhorn, 4167mt dove è posto il Cristo delle Vette ed il bivacco Giordano.


Ma è meglio passare al racconto fotografico dei 2 giorni di montagna, durante i quali ci siamo trasformati da appenninisti ad alpinisti...





Eccoci nel punto del ritrovo ad Alagna, pronti a partire!!!


raggiungiamo insieme alla nostra guida gli impianti di risalita...


velocemente raggiungiamo il Passo dei Salati...


da qui ci incamminiamo per andare a raggiungiere gli impianti che ci porteranno fino a quota 3200mt...




davanti a noi è facile individuare la traccia da seguire (direzione NO). . 



passeremo per il Rifugio Mantova...




(in fondo il lago Gabiet)


la giornata è splendida, possiamo salire in tutta tranquillità ...




davanti a noi il Ghiacciao del Lys...


eccoci al Rifugio Mantova(3498mt) che raggiungiamo dopo 1h05m...





proseguiamo in direzione N, per raggiungere il Rifugio Gnifetti...


che raggiungiamo dopo facili passaggi su roccia....



da affrontare con la dovuta attenzione...



che raggiungiamo dopo 35m...


siamo incantanti! qui è il paradiso!!!




dentro il rifugio è molto accogliente...


ed anche la nostra camera...




dopo esserci sistemati, usciamo nuovamente fuori dalla capanna per scattare "qualche" fotografia !!!


il Ghiacciaio del Lys con i suoi  alti serracchi, molto crepacciato, sembra comunque essere in gran forma...


(Punta Giordani 4046mt) sulla sinistra la nostra via di salita...


il ghiacciaio visto dal Bagno, uno spettacolo!!! 


non stiamo soffrendo la quota, ci concediamo una bella birra...


nel frattempo fuori è così ...





con un piccolo stambecco che si concede ai nostri sguardi...



anzi, incuriosito si avvicina...



Il cielo comincia a colorarsi di viola, il tramonto abbia inizio, e noi non possiamo perdercelo...











per questo saliamo, in ciabatte sul punto più alto raggiungibile...







... si va a cena, e poi a nanna, che alle 4 bisognerà alzarsi!!!



2° giorno



La nottata la passo in bianco, un leggero mal di testa non mi ha lasciato in pace, pronto a partire con 0m di sonno....


dopo aver fatto colazione, ci ritroviamo fuori alla capanna alle 5:30. Nicola ci lega e si parte !


davanti a noi Piramide Vincent(415mt)...


andiamo su spediti  superando in continuazione le cordate più lente....



Ecco la statua del Cristo delle Vette, che raggiungeremo al ritorno...


in prossimità del colle del Lys, a sx l'inizio della cresta, molto infida, che porta sul Liskamm... alcuni alpinisti sono impegnati nella difficile risalita ...


giunti al Colle del Lys(4153mt),dopo  1h30m ci fermiamo per uno spuntino, un buon thè caldo, e naturalmente per guardarsi un pò intorno magari scattando qualche fotografia !! 



siamo al sole, ma fa molto freddo, inizio a sentire un pò di nausea, ma non mi preoccupo più di tanto anche perchè riesco a gestirla... 


la Capanna davanti a noi, sembra irragiungibile... lassù ...


dal Colle del Lys ci dirigiamo in direzione E, al Colle Sesia, da dove affronteremo la salita finale.

sulle nostre teste le vette del Corno Nero (4322mt) e P. Parrot (4436mt)...


pronti all'attacco finale alla vetta !!!




che raggiungiamo dopo 2h55m!!!


(il





lo spettacolo in vetta va oltre ogni immaginazione!!!











non capita tutti i giorni di farsi preparare un caffè a 4554mt di quota !!!


poi raggiungo i miei compagni per un altro spuntino...

Punta Zumstein e  Duffour, 4634mt (vista dal bagno)


la sagoma del Cervino ... inconfondibile !!!


prima iniziare la discesa altro giro di scatti a 360°!!!


siamo sopra le nuvole !!!










iniziamo la discesa, siamo entusiasti, ma non è ancora finita...bisogna stare attenti specialmente nel primo tratto...molto ripido...






poi raggiunto Colle Sesia, tutto diventa più facile, non ci resta che riprendere la via del ritorno seguendo la traccia dell'andata...















Nicola accetta la nostra richiesta di portarci al Cristo delle Vette posto sopra il Balmenhorn a 4167mt...


ci sarà da arrampicare!!!



riusciamo comunque tutti a salire... arrampicata facile e molto divertente...

spettacolo superbo a 360°!!!









foto ricordo, immancabile e via, si scende!!!






arriviamo alla Capanna Gnifetti che superiamo senza fermarci proseguendo fino al Rifugio Mantova...



che raggiungiamo poco dopo. E' ormai fatta, i miei compagni si concedono anche una birra, io mi accontento di un analgesico per alleviare il mio mal di testa ...


per poi proseguire fino agli impianti di risalita...



seguendo a ritroso il percorso del primo giorno...


Un' altra grande avventura è appena  terminata ...


il 3° tempo con Nicola è d'obbligo e meritatissimo !!!



alla prossima !!!

by nuvolachedanza

Sul canale YouTube il video della salita... 


Nessun commento:

Posta un commento