mercoledì 5 dicembre 2018

Sul Monte Viglio, 2156mt, da Meta (Simbruini)



Montagne innevate, una bella vetta over 2000 da raggiungere magari non lontana da casa, perchè non tornare  finalmente sul Viglio magari per una via di salita nuova per tutti noi?
Proposta subito accettata da Paolo e Roberto, con i quali ci diamo appuntamento a Broccostella, pronti a vivere e condividere l'ennesima, magnifica escursione insieme.




Ma passiamo al racconto fotografico della giornata

...



Dalla piazza del paesino di  Meta (1013mt), abbiamo percorso in auto una Sterrata fino  a raggiungere  la sorgente Peschieta dove abbiamo parcheggiato...

Magnifico il colpo d'occhio sul Cornacchia e Pizzo Deta...









proseguiamo per qualche centinaio di metri sulla strada Sterrata fino ad arrivare all'inizio di un ripido sentierino , sulla dx, ben segnato. (in alternativa si può proseguire per la Sterrata) ... 





fin dall'inizio capiamo che di neve ne incontreremo poca, ahimè..



Il tracciato, praticamente taglia tutti i tornanti inoltrandosi nella bella faggeta  di Selva Bella, uscendo in prossimità del Rifugio Cerasoli... 



Il Sirente invece è splendidamente innevato...

 Fonte degli Scifi (1458 mt) 






Dal Rifugio, iniziamo la risalita a mezza costa, verso sud, raggiungendo poco dopo il Valico dell’Arsiccia, dove c’è una croce ed una madonnina...






  il panorama è favoloso verso Maiella e Sirente, mentre le vette degli Ernici restano coperte dalle nuvole, peccato... 





anche la nostra meta è avvolta dalle nuvole...






Iniziamo  la salita guadagnando velocemente quota per l'ampia cresta (dir. NO)... 


A circa 1800mt Arriviamo ad un bivio, a sx indica M. Crepacuore, noi procediamo dritti in direzione della vetta (dir. N)... 




niente neve, tanta nebbia!!! si sale ugualmente con il sorriso anche perchè la salita merita...



 Arrivati alla sommità della cresta non ci resta che attraversare la conca che ci divide dalla vetta del Viglio.











siamo in vetta dopo 3h20m di cammino...







è molto freddo, il meteo non migliora, panorama = 0, decidiamo di iniziare subito la discesa e fermarci più in basso per il pranzo...



stessa via di salita...













più in basso meteo è fortunamente migliore, ci godiamo una merita pausa davanti a questo spettacolo qui...





un grosso rapace che volteggia sulle nostre teste attira la nostra attenzione...


arrivati nuovamente al rifugio...


un ultimo saluto alla nostra vetta...


ci inoltriamo nuovamente nel bosco ...


fino a raggiungere nuovamente il centro abitato di Meta...




Alla prossima avventura!!!

by nuvolachedanza


Nessun commento:

Posta un commento