lunedì 24 febbraio 2020

"Arrampicando" allo scoglio dell'Araguna (Lepini)

Una bella mattinata di arrampicata volata via velocemente allo scoglio dell' Araguna a Bassiano, in compagnia di Stefano Milani. Questa è praticamente casa sua, qui ha chiodato tantissime vie, che conosce alla perfezione ed ha scalato chissà quante volte nel corso degli anni. Per una bella lezione formativa di arrampicata ha scelto per  me 2 vie facili, "Epitaffi Americani" e le "Sardine", due 4a presenti nella fascia alta della falesia, dove ho potuto mettere in pratica tutti i suoi consigli ed insegnamenti.


Di seguito un breve racconto fotografico della giornata...

L'avvicinamento alla falesia ha richiesto circa 20 minuti...



si sale alla fascia alta della falesia...


dopo la teoria si passa alla pratica!




si inizia a salire da primo finalmente anche se su vie facili ...


 non finisce qui...


scendiamo giù direttamente in corda doppia ...


e chi ti ringranzia Stè?



io scendo per primo...



Stefano mi segue...






Alla prossima!!!

by nuvolachedanza

mercoledì 12 febbraio 2020

Perrone del Corvo "Work in progress" e non solo (Lepini)

Lo scorso week end 2 belle mattinate trascorse sulla falesia del Perrone del Corvo.
 Sabato ad aiutare Stefano Milani, che dopo un periodo di stop ha iniziato la chiodatura del nuovo settore, Domenica ad arrampicare qualche oretta con Carlo Barrini. 
In entrambi i casi un vero piacere vederli all'opera !!!


Ma passiamo al racconto fotografico...

(Sabato)

Arrivo su che Stefano ha quasi terminato la prima via, il rumore del trapano che mi accompagna durante la salita mi fa capire che è già a lavoro...


un nuovo settore tutto da chiodare ...



Stefano guarda la parete cercando l'ispirazione per  una bella via da "disegnare"


Saranno 3 le belle nuove vie che terminerà.

Prima di tornare a casa, faccio un salto su a Cima dell'Ouso, dove mi è rimasta una parte del sentiero da segnare...



passando per la sella delle Ritarre...


arrivo comunque in vetta...


(il Perrone del Corvo visto da Cima dell'Ouso)



(Domenica)

L'ultima volta che ero andato in montagna con Carlo ci eravamo fatti una bellissima escursione insieme, da Prati di Tivo per la ferrata Ricci avevamo raggiunto la vetta orientale del Corno Grande.

Questa volta si arrampica..


2 le vie chiuse nel poco tempo che avevamo a disposizione, Carpineto Style e Patologico..


I miei complimenti a Carlo che arrampica una meraviglia 💪




sempre bello arrivare in catena, anche da secondo...





Alla prossima!


by nuvolachedanza


martedì 4 febbraio 2020

sul Morrone delle Rose,1940m (Mainarde)

12,5Km A/R - 5h -510m D+

Si torna ad esplorare l'Appennino dopo qualche mese dedicato esclusivamente ai "miei"  Lepini. Una bella escursione su montagne a me care, una bella salita in solitaria, su un bel over 1900  che ancora non avevo mai avuto il piacere di raggiungere. Dalla vetta del Morrone delle Rose si può godere di una magnifica visuale a 360°, provare per credere!

Il racconto fotografico dell'escursione...



Si parte da Prati di Mezzo (Picinisco), a quota 1500m...


l'assenza di neve, anomala in questo periodo, mi consente di superare velocemente le piste da sci e raggiungere la Fonte della Regina...


(il Predicopeglia fa capolino)


la vetta del Monte Cavallo mi indica la direzione da seguire...


inizio la risalita della bella vallata che mi condurrà fino a Fonte Fredda...






Anche sulle montagne del Parco c'è magra di neve, ma che belle...





(Fonte Fredda)



proseguo dopo un veloce spuntino risalendo  in direzione S per un facile pendio che mi porterà sull'ampia sella che divide il M. Cavallo dal M. Forcellone... 


inconfondibile il Monte Meta..


la neve è poca ma ghiacciata, indosso i ramponi per continuare a salire in tutta tranquillità...

niente male no? 


Predicopeglia...


il Forcellone...



i balzi rocciosi del Morrone delle Rose ...


il Monte Meta e la lunga cresta che arriva fino al Cavallo..



c'è da raggiungere la lunga ed ampia sella che divide il M. Cavallo ed il Morrone delle rose...





dopo essermi abbassato un pò di quota inizio la lunga risalita...







ora non mi resta che raggiungere la vetta che è lì che mi aspetta...











dopo circa 2,5h sono in vetta, questo è lo spettacolo che mi aspetta...

















è ora di tornare indietro, stesso percorso dell'andata...










il meteo si guasta un pò al termine dell'escursione, quel poco che basta per rendere più affascinanti gli ultimi km da percorrere...






di nuovo a Prati di Mezzo dopo 5h di cammino...



Alla prossima !!!

by nuvolachedanza